MERCATINI DI NATALE – Cinque luoghi magici da visitare

MERCATINI DI NATALE – Cinque luoghi magici da visitare

Con l’approssimarsi del Natale, inizia la caccia ai regali e alle decorazioni. E dove rifornirsi se non negli ormai diffusissimi mercatini natalizi?  Negli ultimi anni, praticamente ogni centro abitato – dalle più grandi città ai piccoli villaggi – si è attrezzato per ospitare stand nei quali è possibile trovare, oltre agli oggetti natalizi, anche prodotti gastronomici ed artigianali, souvenir e regali di ogni genere.  Non mancano, ovviamente, i servizi di ristorazione che, in tema con la stagione, propongono vin brûlé, panini, zuppe e tante altre pietanze. A rendere i mercatini ancora più accoglienti contribuiscono luminarie, alberi ed addobbi di ogni genere, musica e cori natalizi, spettacoli di strada e, in qualche occasione, presepi viventi e rappresentazioni della nascita del ‘bambinello’.

Tra i mercatini d’Europa, molti sono davvero imperdibili. Noi ve ne suggeriamo cinque:

Napoli

Statuina al mercato di San Gregorio Armeno

Statuina al mercato di San Gregorio Armeno

La nostra prima tappa è quella di via San Gregorio Armeno, nel cuore di Spaccanapoli: un luogo indescrivibile. Qui i mastri artigiani creano bellissime statuine per il presepe, in una combinazione di sacro e profano davvero affascinante. Botteghe, negozietti e bancarelle dai mille colori offrono lavori di ogni genere, dimensione e prezzo. Accanto a veri e propri capolavori, frutto di artigiani che si tramandano il mestiere da generazioni, si possono trovare anche produzioni che scaturiscono dall’incredibile fantasia ed ironia partenopea, come la statuetta/caricatura di Maradona, o quella di numerosi politici e personaggi vip del momento. La peculiarità di questo luogo, tuttavia, è che il mercatino non si limita al solo periodo natalizio ma è permanente e quindi visitabile tutto l’anno. Un grande vantaggio per chi, in periodi meno affollati, desidera osservare con tranquillità il lavoro degli artigiani.

Trentino Alto Adige

Il mercatino di Vipiteno

Il mercatino di Vipiteno

I mercatini del Trentino Alto Adige sono tra i più caratteristici al mondo e l’intera regione, nel periodo natalizio, si trasforma in un vero e proprio paradiso per gli appassionati di questa tradizione. Ce n’è davvero per tutti i gusti: a cominciare dal Christkindlmarkt di Bolzano (il più grande d’Italia), passando per Vipiteno con la sua splendida città vecchia, fino a San Candido (uno dei mercatini più piccoli della regione), i visitatori si ritroveranno immersi in un’atmosfera magica, piena di musica e fragranze. Nell’aria, il profumo della legna che scoppietta nei camini si mescola a quello di prelibatezze altoatesine quali i Lebkuchen (biscotti di panpepato), lo Zelten (tradizionale pane dolce alla frutta) o l'Apfelglühmix (succo di mela altoatesino bollito insieme a succo di arancia e spezie), in un’atmosfera tranquilla e rilassata, legata a tradizioni antiche e speciali.

Praga

La cattedrale di Týn a Praga

La cattedrale di Týn a Praga

Nella magica Praga, le luci natalizie illuminano gli angoli più famosi della città: da Piazza Venceslao a Piazza della Città Vecchia. Qui le bancarelle hanno le sembianze di capanne di legno nelle quali i visitatori possono acquistare prodotti unici quali decorazioni natalizie, biscotti, tovaglie ricamate, incensi e il classico pot-pourri natalizio ceco, chiamato purpura. Assolutamente da gustare alcune deliziose pietanze tradizionali ceche, preparate direttamente sotto gli occhi dei turisti, accompagnate dal vin brûlé (svařené víno o svařák).  

Norimberga

Le bancarelle di Norimberga

Le bancarelle di Norimberga

La Germania può essere considerata la patria dei mercatini natalizi. Se ne trovano ovunque ma, uno dei più belli ed interessanti, è senza dubbio quello di Norimberga: qui, l’Angelo del Natale accoglie i visitatori, dando loro il benvenuto dalla balconata della Chiesa di Nostra Signora. Il mercatino di Norimberga è famoso anche per il tradizionale allestimento delle bancarelle in legno e stoffa, che deriva dal divieto locale di usare ghirlande di plastica. La creatività dei proprietari delle bancarelle viene ricompensata, ogni anno, con un premio particolare: il Zwetschgermoh, un pupazzetto a forma di spazzacamino, modellato con pasta di prugne secche, uvetta e noci.

Rovaniemi

Il Villaggio di Babbo Natale a Rovaniemi - video a cura di Santatelevision

Più che un mercatino, Rovaniemi è il posto “da visitare” a Natale. Situato in Lapponia, proprio sulla linea del circolo polare artico, questo luogo è la dimostrazione che non solo Babbo Natale esiste, ma qui vive con le sue adorate renne e lavora con i suoi fidati elfi, impegnatissimi a costruire regali di ogni tipo. Il villaggio, visitabile tutto l’anno, è immerso nella tipica vegetazione lappone. Le note dei canti natalizi si possono udire ad ogni angolo, accompagnando i visitatori mentre scattano foto ricordo e fanno incetta di decorazioni o souvenir. Vi si trovano anche un centro vacanze (Incluso il famosissimo Ice Hotel, l’albergo di ghiaccio) ed un ufficio postale, dove vengono smistate le migliaia di lettere che arrivano ogni giorno da tutte le parti del mondo e si possono acquistare francobolli speciali o spedire cartoline di auguri davvero originali, su cui viene impresso uno speciale annullo delle poste finlandesi. E ai coraggiosi che avranno intrapreso questo affascinante viaggio, Babbo Natale potrebbe anche decidere di regalare il magnifico spettacolo dell’aurora boreale… Buon viaggio!

Aurora boreale sul villaggio di Babbo Natale

Aurora boreale sul villaggio di Babbo Natale

 

 

ORO, INCENSO E MIRRA – Il benessere arriva dai Re Magi

ORO, INCENSO E MIRRA – Il benessere arriva dai Re Magi

ESTAMENTOS – A Madrid, fino al 14 dicembre, la mostra artistica collettiva

ESTAMENTOS – A Madrid, fino al 14 dicembre, la mostra artistica collettiva